domenica 21 ottobre 2018

RICEVITORE WEB RADIO HAMA IR 110 MS

Qualche tempo fa, navigando fra le pagine web delle stazioni broadcasting in onde corte, ho notato che molte fra quelle che hanno spento i trasmettitori continuano in realtà la loro programmazione come web radio.
La cosa mi ha incuriosito e ho così cercato di capire se gli apparati in commercio dedicati all'ascolto delle web radio, fossero anche utili per ascoltare le vecchie stazioni broadcasting.
Questi apparati sono disponibili in una grande varietà di modelli e marche acquistabili in rete con prezzi variabili da 50 a qualche centinaio di euro.

Ma come fare a capire prima del'acquisto le capacità della radio in merito all'ascolto delle voci delle vecchie BC?
Bisogna capire come funzionano:
Questi "ricevitori" (...ricevono su frequenze comprese fra 2.4 e 5 GHz...ovvero la frequenza di trasmissione del modem di casa...) sono normalmente abbinati ad una piattaforma web in cui sono contenuti gli indirizzi degli streaming delle stazioni radio. Questi indirizzi non corrispondono a quelli delle pagine web delle emittenti, dove il contenuto è comunque fruibile attraverso un lettore normalmente fornito direttamente nella pagina web, bensi alla sede di origine del flusso di dati.

Navigando alla ricerca di un ricevitore per web radio, ho verificato le piattaforme web a cui gli apparati sono abbinati, finchè ho ne trovata una (vTuner) che conteneva gli streaming di quasi tutte le vecchie stazioni broadcasting ancora attive via web (e quelle ancora oggi "on Air"), più quelli di molte altre stazioni locali che un tempo trasmettevano in onda corta e che oggi, qualora ancora attive via etere, sono pressochè inascoltabili stante la valanga di rumori "man made" e la scarsa propagazione di questi anni (Radio Impacto, Baranquilla, Radio Globo, YVKE Radio Nacional de Venezuela, Ecos del Torbes, HCJB Ecuador, etc..).

vTuner contiene nel complesso circa 37000 stazioni radio.

Fra le proposte reperibili in rete ho trovato l'apparato Hama IR 110 MS: utilizza la piattaforma vTuner e in abbinamento, un'altra denominata WIFIRadio Frontiers iscrivendosi alla quale (l'iscrizione è gratuita utilizzando un codice generato dall'apparato) è possibile far interagire la radio con la banca dati. Ciò è utile per creare archivi personalizzati di stazioni. WiFiRadio Frontiers ha praticamente la stessa "playlist" di vTuner con circa 37000 stazioni radio selezionabili e raggruppabili in base alle proprie preferenze (di paese, argomento, genere musciale...etc). Dalla radio è possibile richiamare i singoli archivi composti su WiFi Radio Frontiers ed ascoltare le stazioni radio ivi contenute.

Questo è il ricevitore radio-web:

I comandi sono semplici e i menu funzionano con una serie di sotto-menù. La radio ha anche un telecomando comodo con tasti belli grossi ed è tutta comandabile anche via smartphone mediante una app, scaricabile gratuitamente dagli store, denominata "Undock" creata da Frontier Silicon che è poi il proprietario del portale WiFi-Radio Frontiers.

Alcune foto della radio durante le operazioni:






Ovviamante la qualità audio è fantastica, come si addice ad un apparato completamente digitale, anche usando delle cuffie da 12 euro. L'equalizzatore built-in fa il suo "sporco" lavoro alla grande ed anche con volume al massimo, fino a farsi perforare i timpani, il suono non distorce.
Per quanto riguarda le stazioni memorizzate le ho organizzate in questo modo:
- nelle 30 memorie fisiche della radio ho messo 30 stazioni BC nazionali + qualche stazione privata che trasmette ancora in onde corte

 

- le stazioni memorizzate sul portale WiFi radio frontiers le ho invece suddivise in:

- stazioni di oggi e di ieri in onda corta + quelle che non sono mai riuscito a sentire nemmeno negli anni 80 (tipo Radio 4VEH di Haiti, SGBC di Grenada, NBC St. Vincent e Granadine, Kingvarp FaerOer, Capo Verde, Emissao Provincial Maputo...ecc.)

 


- Stazioni oggi attive in MW dal regno unito, quasi tutte ascoltabili anche con un buon ricevitore in MW


- Stazioni Italiane oggi attive in MW


- Stazioni USA attive in MW, ne ho scelta una ogni 10kHz, senza altro criterio perchè sul portale ce ne sono almeno 3000



- stazioni musicali commerciali "di musica che piace a me".

Un buon uso di questo apparato potrebbe essere durante le decodifiche dei modi digitali sui ricevitori tradizionali, passare il tempo ascoltando le stazioni broadcasting, con una scelta che va oltre alle solite quattro reperibili oggi in onde corte. Senza considerare l'aspetto Amarcord - da non sottovalutare - che posso sentire radio di quando avevo 30 anni in meno di oggi.

sabato 13 ottobre 2018

Decodifica Navtex NMR Puerto Rico San Juan

decodificata per la prima volta NMR da PuertoRico su 518 kHz.
RX: ITT MacKay Marine 3031A, antenna Miniwhip PA0RDT.



domenica 9 settembre 2018

GRAHN SPEZIALANTENNEN GS5E + ML3

Da qualche mese la loop della AOR (LA400) ha un connettore del cavetto che porta il segnale dal control box alla loop che fa poco contatto, col il risultato che per essere utilizzabile il cavetto deve stare attorcigliato attorno al BNC della loop. Basterebbe cambiare il connettore, ma ho fatto prima a comprare la Loop attiva della Grahn Spezialantennen. Ci pensavo da luglio, poi sono venute le ferie estive e al ritorno, nei giorni in cui stavo per prendere la decisione di procedere all'acquisto di una nuova antenna Grahn, un partecipante al gruppo di Radioascolto su WhatsApp (Cristiano IW2IBG) mette in vendita la sua….considerando che è l'ultimo modello, con la loop ML3 con schermatura rinnovata e che viene venduta a qualche cento euro di meno, procedo all'acquisto.
Sabato mattina porto l'antenna in postazione ed eccola qua.



Ho organizzato il week end diversamente e non ho molto tempo da dedicare alla prova della Loop Grahn, ma i primi test fatti sabato mattina presto, mi sembrano buoni: è pur sempre una antenna interna per cui il confronto con la Wellbrook su tetto è poco ragionevole, è anche vero che ho la postazione radio su un soppalco e il tetto di legno di casa aiuta molto.

L'ho provata in VLF abbinandola al ricevitore ITT Mackay Marine 3031A dove - anche senza attivare il converter interno VLF-> 10MHz - riceve meglio della Welbrook, ma con segnali molto più deboli della Miniwhip PA0RDT). Stazioni di tempo e frequenza Russe a 25 kHz, MSF, DCF, RDL, militari varie. Tutto OK.
L'ho provata velocemente anche sulle bande broadcasting in HF dove riceve meno della Wellbrook o meglio ha un segnale più rumoroso quando i PC sono accesi, a PC spenti riceve con segnali di intensità leggermente superiori alla Wellbrook, ma sempre con un rapporto segnale/rumore meno favorevole; questo relativamente alle stazioni che arrivano alla Welbrook con segnali inferiori ad S9. I "segnaloni" da 9 in su si ascoltano sulla Grahn con la stessa qualità della Wellbrook.
Oggi pomeriggio - causa tempo incerto al lago - siamo rientrati a casa e ho avuto più tempo da dedicare alle prove, soprattutto all'ascolto delle bande radioamatoriali nei modi digitali, dove il PC diventa necessario.
Ed è così che ho realizzato che girando la loop in maniera adeguata si riesce a trovare la posizione in cui anche il fruscio indotto dagli alimentatori dei PC viene quasi completamente annullato, ho ovviamente interposto un isolatore galvanico AOR GT-1 fra ricevitore ed antenna. Togliendo l'alimentazione e facendo funzionare il PC a batteria - ovviamente - ogni fruscio sparisce, ma la batteria dura poco e quindi meglio sfruttare l'orientazione della Loop. La AOR non mi eliminava i rumori dei PC in HF, lo faceva solo in onde medie . dove i pc non servono - e in HF fino agli 80m.

Per fare il confronto con la Ala è necessario effettuare le medesime decodifiche, (2 PC accesi) e servono anche due ricevitori uguali, ma io non ne ho due uguali e quindi ho usato il Kenwood R2000 abbinato alla Wellbrook ALA 1530LF e l'Eton Satellit 750 abbinato alla Loop Grahn.
di seguito gli screenshot delle medesime decodifiche in 20m e 30m.

Qui in 20m, sopra le decodifche del Kenwood R2000 con Wellbrook ALA e sotto quelle con Eton Satellit 750 abbinato alla loop interna Grahn. Quest'ultima ha decodificato meno segnali, ma ha decodificato anche Rodríguez Island che la Ala non ha ricevuto.



Queste invece alcune decodifiche in 30m sopra le decodifiche con Kenwood R2000+ALA e sotto Satellit 750 con Loop Grahn.



Sarebbe bello trovare il suo alimentatore a 6V che è un optional, ma attualmente non disponibile presso la Grahn Spezialantennen.

Questa invece è la mappa dei navtex ricevuti questa sera in un paio di ore di ascolto fra le 18 e le 20 (circa) UTC loop orientata NW - SE ricevitore ITT Mackay Marine 3031A.



questa invece è la mappa degli ascolti in WSPR 20 e 30m effettuati in un paio di ore fra le 18 e le 20 UTC il giorno successivo. L'Arabia Saudita in 20m sono più di 3000km che per una antenna interna non è malaccio. Per l'ascolto dell'Arabia Saudita il ricevitore abbinato alla Loop Grahn è stato il Tecsun S8800e.








giovedì 12 luglio 2018

eAwards FT8

Ho recentemente scoperto che in EPC è stata aperta una sezione per l'FT8 a cui ho aderito prontamente. Dopo aver caricato il log tramite Ultimate AAC, ecco i primi eAward che mi sono stati mandati.













mercoledì 27 giugno 2018

SDR AIRSPYHF+

Per il mio compleanno  mi sono regalato l'AIRSPY HF+, per la verità non sono un amante degli SDR, ma la chiavetta RTL che avevo ormai non la usavo quasi più perché le troppe spurie mi infastidivano, si potevano ridurre di molto con un buon preselettore….ma insomma prestazioni scarse e scarso interesse.

E poi non ci sono le manopole.

Nemmeno nell'AIRSPY però dopo molta lettura mi sono convinto che per poco meno di 290 euro sarebbe stato possibile avere un ricevitore che, stando a quanto si legge in rete, ha delle prestazioni di tutto riguardo.

Intanto devo dire che appena scartato e preso in mano, ho notato che lo scatolino ha un peso significativo: siccome dico sempre che le radio per essere tali devono essere grosse e pesanti, questa non è grossa ma almeno sul peso ci siamo.

Eccolo qua:

l'ho collegato con l'isolatore galvanico AOR GT-1...che male non gli fa.

collegato in parallelo con l'ITT 3031A e dedicata una intera notte alla decodifica DSC, ha restituito lo stesso numero di decodifiche dell'ITT, cosa impensabile con l'Elektor e l'RTL-SDR.

Onde corte: spurie direi zero. Ma ho comunque un preselettore collegato...

Buono in VLF in MW e LW

Mi è sembrato di facile uso perché non richiede magheggi con i software, basta collegarlo e funziona da subito, lo faccio funzionare cn SDR uno, HDSDR con RTL# e con SDR console V.3
SDR Uno rimane comunque il mio software preferito anche con questo ricevitore.

qui in una immagine durante la ricezione in DSC a 12MHz,


domenica 13 maggio 2018

Update RSDN-20 13 May 2018

They are again off air at least since Yesterday: no signals during last 24h, I have checked various times along the day.
As a conclusion - for the time being - I would say: they have been off air for months, they turned on for 3 days and now off again. It's not a matter of bad band conditions of course since the Beta Time stations are received with strong signals, even RJH66 from Kyrgizstan.

On the Twente Web SDR no signal as well,











I can only suggest: stay tuned.




venerdì 11 maggio 2018

Ricezione RJH66 - Bishkek - Kyrghizistan, 25 kHz

l'avevo gia ricevuta in passato, ma mai cosi bene come oggi,
l'ultima volta avevo usato il ricevitore Tecsun S-8800e + upconverter elettrofficina,è evidente che l'ITT in VLF ha prestazioni migliori rispetto al Tecsun.



giovedì 10 maggio 2018

RSDN-20 (the Alphas) are back on air

ricevute oggi le stazioni alpha ad 11.9, 12.65, 14,88 khz ho postato un video su Twitter al seguente link:

@IT2024SWL THE ALPHAS ARE BACK

Update 11 May 2018: early morning reception of the Alphas, strong signals on all the three frequencies.
Here some screenshots from spectrum lab: first screenshot related to 14,88 kHz (passband filter at 0.4 kHz), second screenshot for 11.9 and 12.65 kHz (passband filter at 1 kHz)

RX: ITT Mackay Marine 3031A
ANT: miniwhip PA0RDT
time: around 05,00 Z




venerdì 4 maggio 2018

eQSL 1° Maggio

ricevo questa bella eQSL da Montevideo per la giornata del 1° Maggio.
Ascolto effettuato in 17m modo FT8 con RX Icom R71 antenna Falcon out 250B


martedì 1 maggio 2018

Trasmissione da SAQ per il 1° Maggio

Stamattina orario previsto per le trasmissioni 09.30UTC, il warm up del trasmettitore ha richiesto un po' più tempo del solito, ma finalmente verso le 09.40 UTC è apparso chiaro e forte il segnale di chiamata di SAQ, questa trasmissione non prevede conferma della stazione a mezzo QSL.
Ho ascoltato tutta la (brevissima) trasmissione mediante ricevitore ITT Mackay Marine 3031A e antenna miniwhip PA0RDT.


In contemporanea ho anche utilizzato il Tecsun S-8800e abbinato con upconverter VLF e Wellbrook ALA 1530 LF. Il segnale di SAQ era ricevibile ed ascoltabile distintamente anche con questo set up seppure più debole.


Ho postato il video su twitter dove è visibile seguendo questo link:

RICEZIONE SAQ 17,2 KHZ 1 MAGGIO 2018


sabato 14 aprile 2018

YS1CJA El Salvador in FT8

New country per me ieri sera in 20m, YS1CJA da El Salvador, è iscritto ad eQSL ma ho il dubbio che lo usi poco.

RX: Kenwood R-2000
Antenna: Falcon OUT 250B
software: JTDX


venerdì 13 aprile 2018

Libia 5A1AL in FT8 20m

Non è un grande DX perché la Libia sta qua davanti alla porta di casa....ma credo sia un paese abbastanza raro stante la situazione esistente.

Ricezione in banda 20m - modo FT8
RX: ITT Mackay Marine 3031A
antenna: Falcon out 250-B

Purtroppo non è iscritto ad eQSL.


sabato 17 marzo 2018

ALPHA STATIONS RSDN-20 OFF AIR

Abbiamo perso un altro pezzo di radio.

Il servizio HF-MSI / Navtex emesso da UAT annuncia che le stazioni Alpha in VLF a 11.8 - 12.65 e 14.88 kHz sono spente. Non è specificato se temporaneamente o definitivamente.
Messaggio decodificato ieri durante la trasmissione delle 07.15Z su 12579 kHz.



MRCC Honolulu . Hawai 12577 kHz

Questo è buono!
Ricevuto questa sera alle 18:42 su 12577 kHz
RX: ITT Mackay Marine tipo 3031A con wellbrook ALA 1531 LF e MFJ 1020C.
Decodifica con Multipsk, ricevitore in DSB con filtro a 0.4kHz.


<Selective call to a particular individual station>
Called MMSI station address: 636015178 [Ship] (AQUALEGACY, Tanker - Liberia)
Category: Routine
MMSI self-identifier: 003669993 [Coast station: 21°26'N 158°09'E Honolulu, HI MRCC Honolulu/MRCC Alameda CA] (USA)
Telecommand 1: J3E telephony
Telecommand 2: No information
RX frequency: 4125.0 KHz    TX frequency: 4125.0 KHz
Check Sum: OK
Date and time of decoding: 17/03/2018 17:42:51



domenica 11 marzo 2018

Ricevitore ITT Mackay Marine 3031A

Ieri ho fatto un salto alla fiera dell'elettronica di Montichiari, molti pezzi interessanti fra le proposte vintage (Collins, Drake, RME, Sommerkamp e Yaesu vari...); nella ressa elettronica ad un certo momento è comparso un ITT Mackay Marine 3031A ad un prezzo estremamente onesto, fatte le prime prove grossolane per verificare il funzionamento procedo all'acquisto.
Il 3031A è un ricevitore per uso marino con sintonia continua da 15 kHz a 30 MHz, 3 modi CW, USB, AM, 4 filtri di selettività (0.4-1-2-8 kHz) preselettore per il taglio delle frequenza fuori dal range desiderato con tuning del segnale, PBT per il modo CWvar. e clarifier con ampia escursione. Manca la LSB come in quasi tutti i ricevitori per uso marino; l'uso del CWvar in abbinamento al filtro da 8kHz e al clarifier, consente comunque di sintonizzare in maniera chiara anche le trasmissioni radioamatoriali in LSB.

di seguito alcune fotografie del panello frontale e delle funzioni disponibili.




di seguito invece un breve video della ricezione su varie bande dalle VLF alle onde corte.