domenica 9 dicembre 2018

Personal evaluation of the Tecsun S-8800e

I have already written all my positive impressions on the Tecsun S-8800e in another post here in my blog. But: since I get a lot of emails asking more and more information about this receiver which are mainly coming from abroad Italy, I like to make a new post in English. Sorry 'cause my English is not that good, but I hope I can manage to make it understandable as much as I can.

I own this receiver since March 2017, I bought it from the European dealer for 355 euros delivered to my home. Nowadays you can find on the web at 315 Euros + transport. It's a little expansive but surely less than other SWL receivers of wellknow brands which basically provide just a little more of performance and filters. One remark on price, in Australia on the web page of the local distributor, the device is sold at 380 $...which I guess are Australian Dollars, if this is the situation, then I have to remark that at today's exchange ratio, 380 AUD are 239 Euros, means that SWLs from that part of the world may benefit of a much fair price than we here in Europe.

In two years with the Tecsun S-8800e I could receive almost everything in the SW band; in all digital modes for Ham Radio (JT65, JT9, RTTY, PSK, FT8) and for utility broadcasting (SITOR, DSC, HF FAX, RTTY) receiving stations from all continents. Even difficult coastal stations could be received like GMDSS calls from Curaçao Island Radio on 2187.5 kHz or AAsiaat Radio from Greenland as well on 2187.5kHz, same frequency Shangai MRCC in GMDSS. The most interesting receptions in HAM radio were VK9MA the DXspedition from Mellish Reef Pacific Ocean received in FT8, 3D2TS from Fiji Islands, ZF1DM from Cayman Islands.

In MW band all the Navtex stations which can be received in my area on 518 kHz were copied and decoded, same on 490 kHz.
I am not using this receiver for NDB hunting, for this activity I prefer much more the use of an SDR because having a look at the full reception band on a waterfall helps a lot to identify NDB signals which are affected by strong QSB in short timeframes.
I am not using this S-8800e even for MW DXing where, as well, I prefer to have a look at the full spectrum on the waterfall because this helps identifying signals at 10kHz steps - like the US stations - from ones which are distributed on the MW with 9 kHz steps - like European stations. I anyway use this receiver in MW for general listening purposes due to its "warm" and "full" sound which makes me satisfied a lot.

In LW broadcasting activity is limited to maximum 15 broadcasters which I can receive 24h a day connecting an external antenna to the high impedence connections on the back of the device. For this use I normaly connect my PA0RDT Miniwhip with a proper connection adaptor. I use two short pieces of wire connected to an adaptor banana-BNC, the miniwhip fits with the BNC adaptor.

Few words on VLF reception: the S-8800e differs from the standard S-8800 because the European version can receive down to 20 kHz, it can be identified from the S-8800 standard, because the switch on button is green instead of red, in both the devices the model is identified as S-8800 without any "e" after the number, thus the colour of the button is the only way.
We should keep in mind that in VLF this is not a superperforming receiver. Below 30 kHz the receiver is almost deaf, moreover it does not receive in CW so all frequencies are to be tuned almost 1 kHz lower (e.g. DCF77 has to be tuned on 76.5 kHz instead of 77.5, MSF on 59 instead of 60 kHz, etc..). Last: to have an acceptable reception inside the house you need a proper external antenna like the above mentioned Miniwhip otherwise with the internal ferrite antenna you can just receive (barely) the DCF77 and the three EFR radio stations between 128 and 138 kHz.

I would say that to have a portable receiver like this with VLF, is just a matter of owning an oddity or a curiosity for radio collectors. Should you like to do serious VLF reception with the Tecsun S-8800 please consider to buy a VLF upconverter, I have one from Eelettrofficina and with this non expansive device you can get a lot of fun in the low frequencies. With this setup I could receive the beta time signal of RJH66 from Biskek Kyrghizstan on 25 kHz VLF (28025 kHz with upconverter), SAQ 17.2 kHz (28017.20 kHz with upconverter).
Otherwise if you are really interested in VLF reception a good SDR, a marine professional receiver as my old ITT Mckay Marine type 3031-A or a selective level meter, would do this job in a better and cheaper way.

BIRDIES
The Tecsun S-8800 is claimed to be affected by birdies, which I believe. The point is that I could not identify, in mine one, as many of these birdies as others are claiming. I could identify around 5 to 10 birdies all in reception bands where there's almost nothing to listen in my location. So in this case my approach is: who cares as long as there are not hundreds of birdies.

OPERATION OF THE RECEIVER
The receiver is supplied with a remote control from where you can operate the device very easily. Unfortunately this is not what I like to do: I prefer to push buttons and to turn knobs by hand. During first operations I noticed that the receiver is quite light and turning the frequency knob with one finger may results in making it falling down. This I solved building a wood box which takes the receiver always standing, also during fast tuning.


Other aspects for operating the receiver are OK; the only things that I would make different are the switches on the right side of the radio. There are two switches: for DX-Local (attenuation) and for selecting internal-external antenna. There is not a reason to have them different from now: to me they are just uncomfortable. Using the high impedence antenna for MW-LW-VLF, the switch internal-external aerial, seems not to be effective as if the external antenna is always connected somehow to the internal ferrite rod by some kind of induction or in another way.
The receiver is able to manage strong signals and within certain limits there's no overload, but in MW-LW-VLF, connecting an external antenna the s-meter is almost always on the maximum value either with a station tuned or outside any tuned signal. Wherever you are tuned the s-meter is anyway 5 and using the attenuation Lo-Dx there's no effect on this. I would comment that for a receiver in the 300 euros range, this could be improved, even the PL 880 (which I bought 2 years ago in Hong Kong) has a much better signal measurement.
A good improvement in the S-8800 - compared with the PL 880 - is the possibility to tune the volume of the audio line out. In the S-8800 this can be done using the volume buttons of the remote control. I could not find any way to do this on the PL-880 with which you must work on the inlet volume of the lap top sound card.
The big volume Knob on the S-8800 just change the volume at the headphone or at the speaker, but not the one of the audio line out.

BANDWIDTH FILTERS
Sound management is the best feature of the Tecsun S-8800e, bass and treble knobs improve efficiently the sound quality. The 4 bandwidth filters available for AM reception are well effective with amplitudes of  2.3 - 3 - 4 - 6 kHz as visible in following picture, lower part of waterfall is 6kHz wide filter, while upper part is done with 2.3 kHz filter (received station is Chaine 3 Algerie on 252 kHz LW)


In SSB the story is slightly different, in theory the receiver provides 5 filter amplitudes at 0.5 - 1.2 - 2.3 - 3.0 - 4.0 kHz, the point is that - in the device I own - I do not see any difference for 4 and 3 kHz filters. This is clearly visible in next picture.


at 18:32 I have changed filter width from 4 to 3 kHz without any difference in the waterfall, while most of the signal "ends" at around 2.7 kHz, at 18:33 filter width is changed down to 2.3 kHz with a visible effect in the waterfall, at 18:34 the filter is changed to 1.2 kHz and before 18:35 is changed again down to 0.5 kHz.
Out of all this filters story I can conclude that in SSB the real usefull maximum width of the spectrum is no more than 2.7 kHz. This can be an issue for example once you want to decode JT65-JT9 together in same decoding session using WSJT-X. Same problem I noticed on the PL-880.

CONCLUSION
The receiver is full of features which I do not use for example it comes with an extensive number of memory slots for storing preferred stations, in relation to this you can read the user handbook available on the web in pdf format. For me is just easier to dial the needed frequency than remembering the slot number where it is stored. The Tecsun S-8800, like the PL 880, has hidden features which you can find here in the blog in an older post (in Italian).
If the expectations of a buyer for a portable BCL receiver are not too high, the Tecsun S-8800 will be amazing and the owner will love it as I do. For utilities and HAM Radio bands reception I personally  found this receiver great for the price, same for Broadcasting stations in short waves. MW and LW could be improved: for example on Navtex frequency 518 kHz sometimes the receiver goes almost muted as if overloaded, but even in this way Navtex signals can be decoded although the volume on the decoder is equal to zero. Tapping on the LO-DX switch this muting goes away but it may come back in a randomic way. During evening reception, using an antenna which is providing a strong signal (like the miniwhip) many spurious signals can be identified, this happens mainly in LW and VLF. In this case the use of the attenuation (LO-DX) provide an efficient solution without affecting the quality of desired signals.
Anyway since facts are better than words, I can suggest to browse my blog, click on the tag "tecsun S-8800e" there are many posts of great receptions that I did with this receiver.
Finally would I buy it again in case of need? Surely yes.






domenica 4 novembre 2018

NDB EЯ 309.5 kHz

Ascolto effettuato ieri sera fra le ore 20:11Z e le 22:30Z con Airspy HF+ e antenna miniwhip PA0RDT. l'NDB è ubicato sulle coste occidentali della penisola di Crimea

Se arriva è facilmente identificabile perché il tono CW è ricevibile senza shift sulla frequenza di 309.5 kHz. l'ID in codice morse, ripetuto secondo una sequenza ben definita, è intervallato da un tono della durata di 25 secondi che aiuta ad identificare l'NDB anche qualora l'ID in CW risultasse incerta.
Già c'è poca familiarità con il morse dei caratteri cirillici, in mezzo al rumore l'identificazione potrebbe a tal punto essere ancora più problematica.
Rammento che Я (ultima lettere dell'alfabeto cirillico translitterabile in YA o JA....infatti l'NDB lo si trova identificato, nei paesi con alfabeto latino, come EYA) in morse si scrive punto linea punto linea ovvero il contrario di C; pertanto l'id in Morse di EYA (EЯ) è: punto - punto linea punto linea.

eccolo qua ben visibile sotto la frequenza audio dei 500Hz alla fine del tono da 25 secondi:


qua invece è visibile il tono per tutta la sua durata (ogni linea gialla del waterfall separa un intervallo di 10 secondi).




mercoledì 31 ottobre 2018

Prime decodifiche satelliti NOAA

Dal momento che l'SDR Airspy mi offre la possibilità di ascoltare anche le VHF, ho provato a cimentarmi con le decodifiche dei satelliti NOAA. l'antenna è un po' scarsa dal momento che uso un gommino di un FT23 messo fuori sul tetto (!!!).
Queste sono le prime decodifiche decenti effettuate questa sera ai passaggi delle ore 19:08 e 19:27 dei NOAA15 e 18.
Software Multipsk.



domenica 28 ottobre 2018

Prima decodifica in SSTV da ISS

fatta usando l'Airspy HF+ e usando la Falcon come antenna, assolutamente inadatta.
Avrei anche la loop AOR che ho provato variamente sui due metri sin da ieri e che la AOR fornisce dicendo che funziona fino a 500MHz, riceve segnali molto più forti ma solo su segnali che sono già molto forti di suo, altrimenti fa solo un gran rumore.
L'immagine non è completa infatti il segnale è andato molto scadendo durante la ricezione, ma per essere la prima volta va bene cosi.


domenica 21 ottobre 2018

RICEVITORE WEB RADIO HAMA IR 110 MS

Qualche tempo fa, navigando fra le pagine web delle stazioni broadcasting in onde corte, ho notato che molte fra quelle che hanno spento i trasmettitori continuano in realtà la loro programmazione come web radio.
La cosa mi ha incuriosito e ho così cercato di capire se gli apparati in commercio dedicati all'ascolto delle web radio, fossero anche utili per ascoltare le vecchie stazioni broadcasting.
Questi apparati sono disponibili in una grande varietà di modelli e marche acquistabili in rete con prezzi variabili da 50 a qualche centinaio di euro.

Ma come fare a capire prima del'acquisto le capacità della radio in merito all'ascolto delle voci delle vecchie BC?
Bisogna capire come funzionano:
Questi "ricevitori" (...ricevono su frequenze comprese fra 2.4 e 5 GHz...ovvero la frequenza di trasmissione del modem di casa...) sono normalmente abbinati ad una piattaforma web in cui sono contenuti gli indirizzi degli streaming delle stazioni radio. Questi indirizzi non corrispondono a quelli delle pagine web delle emittenti, dove il contenuto è comunque fruibile attraverso un lettore normalmente fornito direttamente nella pagina web, bensi alla sede di origine del flusso di dati.

Navigando alla ricerca di un ricevitore per web radio, ho verificato le piattaforme web a cui gli apparati sono abbinati, finchè ho ne trovata una (vTuner) che conteneva gli streaming di quasi tutte le vecchie stazioni broadcasting ancora attive via web (e quelle ancora oggi "on Air"), più quelli di molte altre stazioni locali che un tempo trasmettevano in onda corta e che oggi, qualora ancora attive via etere, sono pressochè inascoltabili stante la valanga di rumori "man made" e la scarsa propagazione di questi anni (Radio Impacto, Baranquilla, Radio Globo, YVKE Radio Nacional de Venezuela, Ecos del Torbes, HCJB Ecuador, etc..).

vTuner contiene nel complesso circa 37000 stazioni radio.

Fra le proposte reperibili in rete ho trovato l'apparato Hama IR 110 MS: utilizza la piattaforma vTuner e in abbinamento, un'altra denominata WIFIRadio Frontiers iscrivendosi alla quale (l'iscrizione è gratuita utilizzando un codice generato dall'apparato) è possibile far interagire la radio con la banca dati. Ciò è utile per creare archivi personalizzati di stazioni. WiFiRadio Frontiers ha praticamente la stessa "playlist" di vTuner con circa 37000 stazioni radio selezionabili e raggruppabili in base alle proprie preferenze (di paese, argomento, genere musciale...etc). Dalla radio è possibile richiamare i singoli archivi composti su WiFi Radio Frontiers ed ascoltare le stazioni radio ivi contenute.

Questo è il ricevitore radio-web:

I comandi sono semplici e i menu funzionano con una serie di sotto-menù. La radio ha anche un telecomando comodo con tasti belli grossi ed è tutta comandabile anche via smartphone mediante una app, scaricabile gratuitamente dagli store, denominata "Undock" creata da Frontier Silicon che è poi il proprietario del portale WiFi-Radio Frontiers.

Alcune foto della radio durante le operazioni:






Ovviamante la qualità audio è fantastica, come si addice ad un apparato completamente digitale, anche usando delle cuffie da 12 euro. L'equalizzatore built-in fa il suo "sporco" lavoro alla grande ed anche con volume al massimo, fino a farsi perforare i timpani, il suono non distorce.
Per quanto riguarda le stazioni memorizzate le ho organizzate in questo modo:
- nelle 30 memorie fisiche della radio ho messo 30 stazioni BC nazionali + qualche stazione privata che trasmette ancora in onde corte

 

- le stazioni memorizzate sul portale WiFi radio frontiers le ho invece suddivise in:

- stazioni di oggi e di ieri in onda corta + quelle che non sono mai riuscito a sentire nemmeno negli anni 80 (tipo Radio 4VEH di Haiti, SGBC di Grenada, NBC St. Vincent e Granadine, Kingvarp FaerOer, Capo Verde, Emissao Provincial Maputo...ecc.)

 


- Stazioni oggi attive in MW dal regno unito, quasi tutte ascoltabili anche con un buon ricevitore in MW


- Stazioni Italiane oggi attive in MW


- Stazioni USA attive in MW, ne ho scelta una ogni 10kHz, senza altro criterio perchè sul portale ce ne sono almeno 3000



- stazioni musicali commerciali "di musica che piace a me".

Un buon uso di questo apparato potrebbe essere durante le decodifiche dei modi digitali sui ricevitori tradizionali, passare il tempo ascoltando le stazioni broadcasting, con una scelta che va oltre alle solite quattro reperibili oggi in onde corte. Senza considerare l'aspetto Amarcord - da non sottovalutare - che posso sentire radio di quando avevo 30 anni in meno di oggi.

sabato 13 ottobre 2018

Decodifica Navtex NMR Puerto Rico San Juan

decodificata per la prima volta NMR da PuertoRico su 518 kHz.
RX: ITT MacKay Marine 3031A, antenna Miniwhip PA0RDT.



domenica 9 settembre 2018

GRAHN SPEZIALANTENNEN GS5E + ML3

Da qualche mese la loop della AOR (LA400) ha un connettore del cavetto che porta il segnale dal control box alla loop che fa poco contatto, col il risultato che per essere utilizzabile il cavetto deve stare attorcigliato attorno al BNC della loop. Basterebbe cambiare il connettore, ma ho fatto prima a comprare la Loop attiva della Grahn Spezialantennen. Ci pensavo da luglio, poi sono venute le ferie estive e al ritorno, nei giorni in cui stavo per prendere la decisione di procedere all'acquisto di una nuova antenna Grahn, un partecipante al gruppo di Radioascolto su WhatsApp (Cristiano IW2IBG) mette in vendita la sua….considerando che è l'ultimo modello, con la loop ML3 con schermatura rinnovata e che viene venduta a qualche cento euro di meno, procedo all'acquisto.
Sabato mattina porto l'antenna in postazione ed eccola qua.



Ho organizzato il week end diversamente e non ho molto tempo da dedicare alla prova della Loop Grahn, ma i primi test fatti sabato mattina presto, mi sembrano buoni: è pur sempre una antenna interna per cui il confronto con la Wellbrook su tetto è poco ragionevole, è anche vero che ho la postazione radio su un soppalco e il tetto di legno di casa aiuta molto.

L'ho provata in VLF abbinandola al ricevitore ITT Mackay Marine 3031A dove - anche senza attivare il converter interno VLF-> 10MHz - riceve meglio della Welbrook, ma con segnali molto più deboli della Miniwhip PA0RDT). Stazioni di tempo e frequenza Russe a 25 kHz, MSF, DCF, RDL, militari varie. Tutto OK.
L'ho provata velocemente anche sulle bande broadcasting in HF dove riceve meno della Wellbrook o meglio ha un segnale più rumoroso quando i PC sono accesi, a PC spenti riceve con segnali di intensità leggermente superiori alla Wellbrook, ma sempre con un rapporto segnale/rumore meno favorevole; questo relativamente alle stazioni che arrivano alla Welbrook con segnali inferiori ad S9. I "segnaloni" da 9 in su si ascoltano sulla Grahn con la stessa qualità della Wellbrook.
Oggi pomeriggio - causa tempo incerto al lago - siamo rientrati a casa e ho avuto più tempo da dedicare alle prove, soprattutto all'ascolto delle bande radioamatoriali nei modi digitali, dove il PC diventa necessario.
Ed è così che ho realizzato che girando la loop in maniera adeguata si riesce a trovare la posizione in cui anche il fruscio indotto dagli alimentatori dei PC viene quasi completamente annullato, ho ovviamente interposto un isolatore galvanico AOR GT-1 fra ricevitore ed antenna. Togliendo l'alimentazione e facendo funzionare il PC a batteria - ovviamente - ogni fruscio sparisce, ma la batteria dura poco e quindi meglio sfruttare l'orientazione della Loop. La AOR non mi eliminava i rumori dei PC in HF, lo faceva solo in onde medie . dove i pc non servono - e in HF fino agli 80m.

Per fare il confronto con la Ala è necessario effettuare le medesime decodifiche, (2 PC accesi) e servono anche due ricevitori uguali, ma io non ne ho due uguali e quindi ho usato il Kenwood R2000 abbinato alla Wellbrook ALA 1530LF e l'Eton Satellit 750 abbinato alla Loop Grahn.
di seguito gli screenshot delle medesime decodifiche in 20m e 30m.

Qui in 20m, sopra le decodifche del Kenwood R2000 con Wellbrook ALA e sotto quelle con Eton Satellit 750 abbinato alla loop interna Grahn. Quest'ultima ha decodificato meno segnali, ma ha decodificato anche Rodríguez Island che la Ala non ha ricevuto.



Queste invece alcune decodifiche in 30m sopra le decodifiche con Kenwood R2000+ALA e sotto Satellit 750 con Loop Grahn.



Sarebbe bello trovare il suo alimentatore a 6V che è un optional, ma attualmente non disponibile presso la Grahn Spezialantennen.

Questa invece è la mappa dei navtex ricevuti questa sera in un paio di ore di ascolto fra le 18 e le 20 (circa) UTC loop orientata NW - SE ricevitore ITT Mackay Marine 3031A.



questa invece è la mappa degli ascolti in WSPR 20 e 30m effettuati in un paio di ore fra le 18 e le 20 UTC il giorno successivo. L'Arabia Saudita in 20m sono più di 3000km che per una antenna interna non è malaccio. Per l'ascolto dell'Arabia Saudita il ricevitore abbinato alla Loop Grahn è stato il Tecsun S8800e.








giovedì 12 luglio 2018

eAwards FT8

Ho recentemente scoperto che in EPC è stata aperta una sezione per l'FT8 a cui ho aderito prontamente. Dopo aver caricato il log tramite Ultimate AAC, ecco i primi eAward che mi sono stati mandati.













mercoledì 27 giugno 2018

SDR AIRSPYHF+

Per il mio compleanno  mi sono regalato l'AIRSPY HF+, per la verità non sono un amante degli SDR, ma la chiavetta RTL che avevo ormai non la usavo quasi più perché le troppe spurie mi infastidivano, si potevano ridurre di molto con un buon preselettore….ma insomma prestazioni scarse e scarso interesse.

E poi non ci sono le manopole.

Nemmeno nell'AIRSPY però dopo molta lettura mi sono convinto che per poco meno di 290 euro sarebbe stato possibile avere un ricevitore che, stando a quanto si legge in rete, ha delle prestazioni di tutto riguardo.

Intanto devo dire che appena scartato e preso in mano, ho notato che lo scatolino ha un peso significativo: siccome dico sempre che le radio per essere tali devono essere grosse e pesanti, questa non è grossa ma almeno sul peso ci siamo.

Eccolo qua:

l'ho collegato con l'isolatore galvanico AOR GT-1...che male non gli fa.

collegato in parallelo con l'ITT 3031A e dedicata una intera notte alla decodifica DSC, ha restituito lo stesso numero di decodifiche dell'ITT, cosa impensabile con l'Elektor e l'RTL-SDR.

Onde corte: spurie direi zero. Ma ho comunque un preselettore collegato...

Buono in VLF in MW e LW

Mi è sembrato di facile uso perché non richiede magheggi con i software, basta collegarlo e funziona da subito, lo faccio funzionare cn SDR uno, HDSDR con RTL# e con SDR console V.3
SDR Uno rimane comunque il mio software preferito anche con questo ricevitore.

qui in una immagine durante la ricezione in DSC a 12MHz,


domenica 13 maggio 2018

Update RSDN-20 13 May 2018

They are again off air at least since Yesterday: no signals during last 24h, I have checked various times along the day.
As a conclusion - for the time being - I would say: they have been off air for months, they turned on for 3 days and now off again. It's not a matter of bad band conditions of course since the Beta Time stations are received with strong signals, even RJH66 from Kyrgizstan.

On the Twente Web SDR no signal as well,











I can only suggest: stay tuned.




venerdì 11 maggio 2018

Ricezione RJH66 - Bishkek - Kyrghizistan, 25 kHz

l'avevo gia ricevuta in passato, ma mai cosi bene come oggi,
l'ultima volta avevo usato il ricevitore Tecsun S-8800e + upconverter elettrofficina,è evidente che l'ITT in VLF ha prestazioni migliori rispetto al Tecsun.



giovedì 10 maggio 2018

RSDN-20 (the Alphas) are back on air

ricevute oggi le stazioni alpha ad 11.9, 12.65, 14,88 khz ho postato un video su Twitter al seguente link:

@IT2024SWL THE ALPHAS ARE BACK

Update 11 May 2018: early morning reception of the Alphas, strong signals on all the three frequencies.
Here some screenshots from spectrum lab: first screenshot related to 14,88 kHz (passband filter at 0.4 kHz), second screenshot for 11.9 and 12.65 kHz (passband filter at 1 kHz)

RX: ITT Mackay Marine 3031A
ANT: miniwhip PA0RDT
time: around 05,00 Z